Basilica Sant' Antonio di Padova

La predica ai pesci (Cappella delle benedizioni, atrio della Sagrestia)

pesciScuola di Girolamo Tessari, S. Antonio predica ai pesci, 1518

La “predica” ai pesci secondo alcune fonti sarebbe avvenuta a Padova (Ri. 9,24-28), per altre sul litorale di Rimini, città dominata in quel tempo dagli eretici. Ha un’analogia con la predica di S. Francesco agli uccelli (Fioretti, 16; FF 1846).

«A Rimini Sant’Antonio, resosi conto che il popolo non voleva saperne delle sue prediche, si diresse verso il vicino lido. Dove, volgendosi al mare, a gran voce disse: «Poiché questo popolo non intende ascoltarmi, vengo da voi, o pesci, sicuro che mi starete a sentire». Subito si produsse una scena meravigliosa: accorse una moltitudine immensa di pesci d’ogni genere, tanto che il lido quasi più non riusciva a contenerli. Particolare ancor più straordinario: i pesci, come volessero appressarsi, allo scopo di udire meglio, per farglisi vicini si sospingevano l’un altro, e quelli che potevano rizzavano il capo sopra le acque» (Po. 34; cf. la pittoresca versione dei Fioretti, 40; FF 1875).


INFORMAZIONI

Delegazione Pontificia per la Basilica di S. Antonio in Padova

00100 - Città del Vaticano

Tel.: 06.698.71.709

Fax: 06.698.73.233

E-mail: del.sanantonio@hotmail.it

E-mail: info@basilicasantantonio.va

-------------------------------------------

Piazza del Santo, 11 - 35123 Padova

Tel.: 049.875.12.44

Fax: 049.878.87.16